Un nuovo disegno urbano per il parco pubblico di Grignano Polesine

Tre anni fa alcuni cittadini che si recavano al parco con i propri bambini e/o nipoti riscontrarono un accenno di danneggiamento strutturale (definito da due pilastri in calcestruzzo che sorreggono il cancello) dell’ingresso pedonale al parco pubblico di Grignano presso l’ex plesso delle scuole medie.

Alla mia segnalazione, fu transennato l’ingresso medesimo. Dopo due anni, un auto urtò incidentalmente la mura che delimita il parco dalla sede stradale: fu anche in quell’occasione posta delimitazione dell’area divenuta pericolosa.

Quel parco oltre ad essere frequentato dalle famiglie è da sempre anche uno spazio funzionale allo svolgimento della sagra di paese che da più di 20 anni alimenta le serate estive dell’agosto Grignanese.

E’ anche questo un elemento che ha sottolineato di fatto l’urgenza di porre rimedio alla situazione venutasi a creare per deterioramento prima e un incidente poi.

A questo scopo proposi in seduta di bilancio preventivo un emendamento di 8.000€ per la riqualificazione del parco ma non ripristinando la mura esistente, ma proponendo un nuovo disegno con individuazione di una delimitazione fatta da elementi di arredo urbano, un sistema di panchine e fioriere interconnesse che possano fungere da barriera ma allo stesso tempo essere sfruttabile per la seduta di pedoni e frequentatori dello spazio verde. Allo stesso tempo ho previsto la messa in sicurezza dei pedoni con la creazione di un marciapiede lungo il perimetro semicurvilineo del parco.

L’emendamento è passato con la maggioranza dei voti e finalmente a Grignano, dopo 3 anni, sarà restituito il suo parco in centro paese.