Sistemate la viabilità della stazione!

Viabilità in crisi.

Con questo nuovo assetto della viabilità in attesa dell’ampliamento della stazione per la realizzazione del terzo binario, le quattro attività che vedete segnate in giallo e la viabilità stessa di accesso ed uscita dalla zona stazione, è stata resa molto difficile. La vetreria ad esempio vede l’impossibilità di fare manovre con i propri mezzi per mettersi in strada o caricare le macchine dei clienti che si fermano in corrispondenza del negozio poiché ora, da quel punto, transitano tutte le auto che in più orari della giornata si recano in zona stazione.

 

Non solo: negli orari di punta, attraversare la rotatoria del ponte Marabin per entrare nel senso unico verso la stazione è difficile e molto pericoloso tanto che si crea la coda di auto fino all’entrata in corso del Popolo. Di fatto, se prima da li (freccia rossa) entravano solo tram e bus navette, orano entrano tutti coloro che devono andare in stazione.

in più, è prevista la corsia evidenziata in blu adibita a parcheggi a spina di pesce, il che premette l’utilizzo in ingresso per la stazione della sola ed unica corsia più vicina alle attività bloccando qualsiasi minimo movimento dei mezzi dei negozi in strada.

Possibili soluzioni:
Secondo me sarebbe già più funzionale invertire il senso unico, con entrata sul viale Marconi da Viale porta Adige. il traffico entra da una parte ed esce dall’altra.

Ha senso secondo me favorire l’uscita del traffico in rotatoria Ponte Marabin in quanto provvista di ben tre corsie le quali potrebbero essere destinate alle tre direzioni diverse che confluiscono nella rotatoria. Se lo stesso traffico lo immetti su Viale Porta Adige, come abbiamo notato, crei il caos.
In questa soluzione, si potrebbe ricreare il doppio senso su viale Marconi, ricavare li i parcheggi, asfaltare il tratto vicino alla zona di accantieramento e ricreare il senso unico di marcia bus e auto verso la rotatoria Ponte Marabin, esattamente come era prima.


In ogni caso, però, mi chiedo:
• Quali sono gli studi sul flusso di traffico compiuti? Esiste un motivo per cui è stato modificato il

senso di marcia?
• Le FS pagano l’occupazione suolo pubblico sul lato ferrovia?

• La planimetria piano sicurezza è stata redatta? Dov’è? Concludo, allegando un po’ di immagini per essere più esauriente.

P.S.: Avrei altre soluzioni per il futuro, ma per oggi mi fermo qui